La sociologia in questo paese non è contemplata

Questo paese non è come gli altri paesi.

Qui se cerchi "I dannati della terra" di Frantz Fanon ti chiedono "ma è un libro di fantascienza?"
Qui se cerchi "Comunità e Società" di Tönnies non lo trovi, perchè l’ultima edizione è del ’79, di quella del ’63 manco a parlarne.
Qui anche i libri del ’99 sono fuori catalogo. La metà e più dei libri pubblicati da Durkheim sono esauriti e fuori catalogo.

In questo paese la sociologia non esiste, non si sa che cos’è, non lo si vuole sapere: quindi non si pubblica, o si pubblica poco o si pubblicano cagate.

Un povero stronzo che magari vorrebbe leggersi i testi fondamentali, non dico gli scritti secondari di Habermas però Tönnies…
Si trovano solo quelli che vanno di moda: di Simmel c’è TUTTO, di Parsons quasi, perchè andava di moda tempo fa.
Di Foucault pubblica qualcosa giusto la Feltrinelli (a costi esorbitanti).
Di Goffman c’è qualcosa, di Mead nulla, di Garfinkel nulla.
Di Wright Mills solo "Colletti bianchi" e non il più interessante "Le elité del potere".

E mi fermo qua perchè mi sono rotto i coglioni di elencare.

La mia soluzione qual è?

Emigrare

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.