Agosto

A parte il video che è veramente bello.

La canzone è semplicemente una droga per me.
O almeno lo è stata mesi addietro.
Sia musicalmente (perchè c'è da dire che i Perturbazione curano molto la parte strumental-compositiva, che non è mai banale) che emotivamente.

Lascia quella malinconia agrodolce, trasognante.
Di indeterminatezza.
Della serie "va di schifo, sono stato meglio, ma chissenefrega"
Suonarla è un modo per liberarsi, da soddisfazione.

In realtà non volevo scrivere amenità sulla suddetta canzone ma solo riportarla, anche perchè cioè che trasmette a ciascuno è qualcosa di estremamente personale (anche lo schifo). 

This entry was posted in Generale, Musica. Bookmark the permalink.